Schiacciatine all’olio

Fra le cose che adoro di più ci sono loro, le schiacciatine…

Vuote, piene, non importa, a me piacciono e potrei davvero farne una indigestione.

Sono comodissime, si possono preparare e poi congelare, io le uso anche per le colazioni a scuola dei bambini e sono davvero buone anche una volta decongelate.

Vediamo gli ingredienti per circa 8/10 schiacciatine:

  • Gr. 400 di farina 0
  • Ml. 125 di latte
  • Ml. 125 di acqua
  • Ml. 50 di olio extravergine di oliva
  • Gr. 8 di lievito di birra (mezzo cubetto)
  • Sale (meglio se grosso per salare la superficie)

Il procedimento è davvero semplice, e, se avete una planetaria ancora di più.

Prendete una ciotola capiente, sbriciolatevi il lievito e poi versate acqua e latte leggermente stiepiditi. Fate si che il lievito si sciolga ben bene. Aggiungete l’olio, mescolate bene e quindi tutta la farina, poca alla volta se impastate manualmente oppure tutta insieme se usate la planetaria.

Lavorate l’impasto quindi su una spianatoia o tagliere fino a che non risulterà omogeneo, elastico e compatto.

Trasferitelo quindi nella vostra ciotola, copritelo con un panno e fatelo riposare per almeno 45 minuti.

A lievitazione avvenuta prendete la vostra “palla” e, senza lavorarla troppo, stendetela con il mattarello fino a ottenere una sfoglia di circa 5/6 mm. Con un coppapasta (se lo avete ma va bene anche qualsiasi altra cosa tagliente circolare) ricavate dei cerchi del diametro di circa 12 cm.

Adagiateli quindi su una teglia rivestita di carta da forno.

I ritagli di pasta rimpastateli e cercate di ottenere altri dischi di pasta fino a esaurimento della stessa.

Fate a questo punto riposare ancora un’ora circa le vostre schiacchiatine, sempre coperte con un panno.

Preriscaldate quindi il forno a 180 gradi in modalità statica.

Una volta lievitate, le vostre schiacciatine risulteranno all’occhio belle soffici. Affondate quindi le vostre dita in ciascuna di essa per fare dei fori che accoglieranno il sale che andrete poi a mettere in abbondanza prima di infornarle.

Infornatele quindi per circa 20 minuti e, per dorarle in superficie, date poi altre 5 minuti di cottura con forno ventilato.

Sfornatele e, ancora calde, se volte mantenere la loro superficie morbida, spennellatele con un po’ di acqua tiepida.

Fate poi voi, mangiatele calde, fredde, congelatele ma sappiate che di queste schiacciatine non ne avrete mai abbastanza!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...