Arrosticini di maiale in salsa BBQ e pasta sfoglia, accompagnati da patate rustiche

Quando si comprano gli arrosticini si pensa che sarà sufficiente cuocerli per averli pronti: in effetti l’ipotesi più semplice per mangiarli è proprio questa.

A me però piace sempre diversificare quello che mangio anche se la base è la stessa, ecco che, a questo giro li ho arricchiti di salsa bbq, sesamo e ovviamente un giro di pasta sfoglia.

Questi micro-cambiamenti apparenti renderanno totalmente diverso il gusto dei semplici arrosticini, con davvero poca spesa, con poco tempo ma soprattutto con tantissima semplicità.

Vediamo cosa serve:

  • 1 confezione di arrosticini di maiale (la mia confezione ne conteneva 20)
  • N.4 cucchiai di salsa BBQ
  • N. 1 cucchiaio di semi di sesamo
  • N. 1 rotolo di pasta sfoglia (formato rettangolare)
  • Olio extravergine di oliva

Prendete gli arrosticini  e cuoceteli in una teglia antiaderente, girandoli ovviamente  su tutti e quattro i lati (direi circa 2 min per lato). Una volta cotti toglieteli e fateli raffreddare per 5/10 minuti.

Intanto prendete la pasta sfoglia e tagliatela a strisce (ve ne serviranno tante quanti saranno i vostri arrosticini).

20170209_191348.jpg

Prendete la salsa BBQ e versatela sopra gli spiedini e, con l’aiuto di un cucchiaio o un pennellino, cercate di distribuire uniformemente la salsa su tutta la superficie.

20170209_191049.jpg

Adesso, facendo attenzione, prendete l’estremità di una striscia e bucatela con il vostro spiedino (dalla parte dove siamo solito tenerlo con la mano) oramai freddo, e iniziate ad avvolgere la stessa pasta attorno allo spiedino fino ad arrivare all’estremità opposta e “fermarlo” bucando con la parte finale della pasta la punta alta dello spiedino.

Trasferite quindi gli spiedini sopra una teglia ricoperta di carta da forno facendo attenzione a che non si tocchino l’uno con l’altro, spolverate sopra con i semi di sesamo e un filo d’olio extravergine di oliva.

Mettete  il tutto in forno per circa 15 minuti a 200 ° a forno ventilato o comunque fino a quando non noterete la pasta sfoglia “gonfia” e dolcemente imbrunita.

Togliete gli spiedini e serviteli ancora caldi, accompagnati, come ho fatto io in questo caso, con patate gialle, tagliate a tocchetti piuttosto grossolani e fritte in abbondante olio da frittura.

L’abbinamento dei sapori è davvero spettacolare, gli arrosticini risulteranno davvero gustosi e, la cosa bella, è che avrete ottenuto un piatto buonissimo davvero nell’arco di mezz’ora totale.

Saranno adatti anche ai bambini o in occasioni di aperitivi come stuzzichini da accompagnare ad una dissetante bibita.

img-20170209-wa0014.jpg

Un commento Aggiungi il tuo

  1. caraprofumeria ha detto:

    sembra buonissimo

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...